Lutto nella danza, morta Alicia Alonso: la leggendaria ballerina si è spenta a 98 anni.

Il mondo della danza è in lutto e piange una delle sue figure più iconiche: è morta Alicia Alonso una delle leggenda della danza mondiale . Alicia si è spenta a Cuba nelle scorse ore all’età di 98 anni.
Era ricoverata in ospedale a L’Avana a causa di problemi di salute dovuti all’età avanzata.
Nata il 21 dicembre del 1921 ed entrata nel 1939 nella compagnia American Ballet Caravan, precursore del New York City Ballet, nel corso della sua lunga carriera Alicia Alonso ha lavorato con tutti i maggiori coreografi del ‘900 interpretando quasi tutti i ruoli del grande repertorio classico e romantico.
Un successo che non le ha mai fatto dimenticare sua Cuba dove è tornata nel 1948 fondando a L’Avana il Ballet Nacional de Cuba, appoggiata e sostenuta dal leader Fidel Castro.
Una sfida vinta a tutti i livelli visto che la compagnia ha sfornato generazioni di straordinari danzatori diventando l’emblema di una Paese e di una società durante la rivoluzione castrista e facendo di lei il simbolo vivente della danza.
“Mio marito aveva combattuto con Fidel Castro per la Rivoluzione- ricordò- Una volta ritornato all’Avana mi chiese cosa poteva fare per me. Gli dissi semplicemente che avevo bisogno di un sostegno economico per dar vita ad un progetto artistico e esistenziale che avrebbe aiutato anche moltissimi giovani strappandoli alla strada, ad un futuro incerto. Con la speranza di un domani migliore” aveva spiegato in passato Alicia Alonso.
Conosciuta anche come Prima Ballerina Assoluta, nella sua vita aveva ricevuto attestazioni di merito i tutto il mondo come il grado di Ufficiale della Legione d’Onore in Francia o la medaglia d’oro del Circolo di Belle Arti di Madrid.
Nel 2015, il governo di Cuba ha deciso di dare il suo nome al Grande Teatro dell’Avana.

fonte: fanpage.it
Condividi
Indietro