2 ottobre 1985. La prima star vittima dell’Aids.

Muore per Aids, dopo diciassette lunghi mesi di agonia, Rock Hudson. Nato nel 1924 in una famiglia povera a poche miglia da Chicago, debutta nel cinema a 23 anni. Sei anni dopo, quando esce La magnifica ossessione, è già una star. Tra gli anni Cinquanta e Sessanta interpreta una serie di commedie al fianco della collega Doris Day.
E nel 1980 in Assassinio allo specchio è accanto alla sua amica Elizabeth Taylor, con la quale ha recitato nel 1956 ne Il gigante. Sarà proprio la Taylor a farsi promotrice di una campagna di sensibilizzazione sull’Aids alla morte di Hudson, primo personaggio famoso a rimanere vittima della Sindrome da immunodeficienza acquisita.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro