Francia. Muore dʼinfarto mentre fa sesso durante un viaggio dʼaffari: per la Corte è “incidente sul lavoro”.

“Il sesso fa parte della normale vita quotidiana”. Con questa motivazione la Corte d’Appello di Parigi ha emesso una sentenza senza precedenti e, in un certo senso, curiosa. Ha riconosciuto come “incidente sul lavoro”, quindi meritevole delle tutele assicurative del caso, la morte di un manager francese colto da infarto mentre faceva sesso con una sconosciuta durante un viaggio di lavoro per conto della propria azienda.
Il caso risale al 2013, la sentenza è del 29 maggio 2019 ma l’intera vicenda, destinata a far discutere, è stata resa nota solo ora alla stampa. Al 21 febbraio 2013 risale la morte del signor Xavier (il cui cognome non è stato diffuso), tecnico che si trovava in viaggio d’affari nel dipartimento del Loiret, nel Nord-ovest della Francia.

continua a leggere

 

Condividi
Indietro