9 settembre 1998. La scomparsa di un mito.

Muore a Milano Lucio Battisti. Dal suo sodalizio con Mogol nascono, a partire dagli anni ’60, molte delle più belle canzoni della musica leggera italiana. Nel 1966 esce il suo primo 45 giri  da solista, che comprende “Per una lira” e “Dolce di giorno”.
La consacrazione arriva con il festival di Sanremo del 1969 al quale Battisti partecipa con “Un’avventura”. Gli anni ’70 vedranno l’artista al culmine della popolarità: per quasi un decennio i suoi album sono costantemente in cima alle classifiche di vendita.
Nel 1976 annuncia a sorpresa il ritiro dalle scene e negli anni ’80, interrotto il sodalizio con Mogol, si allontana sempre più dal pubblico.

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro