5 settembre 1972. A Monaco la strage degli atleti.

Durante le Olimpiadi estive del 1972, a Monaco di Baviera, un commando di guerriglieri dell’organizzazione palestinese Settembre Nero fa irruzione negli alloggi israeliani del villaggio olimpico. I terroristi uccidono subito due atleti che tentano di opporre resistenza e prendono in ostaggio altri nove membri della squadra olimpica di Israele. Alla fine un tentativo di liberazione compiuto dalla polizia tedesca provoca la morte di tutti gli atleti sequestrati, di cinque fedayyin e di un poliziotto tedesco.

Condividi
Indietro