30 luglio 2007. Muore Michelangelo Antonioni: mezzo secolo di grande cinema.

Si spegne a Roma, all’età di 94 anni, Michelangelo Antonioni. Tra i massimi registi del cinema italiano, ha collaborato con illustri colleghi quali Roberto Rossellini, Luchino Visconti e Marco Ferreri e ha realizzato numerosi film tra i quali Cronaca di un amore, L’avventura, Blow-up, Zabriskie Point e Professione reporter. Mezzo secolo di cinema nel quale ha raccontato la trasformazione del proprio tempo, indagando non   tanto la  realtà contingente quanto  la complessità  dell’animo umano, con i suoi sentimenti e straniamenti. “Penso che gli uomini di cinema debbano sempre essere legati, come ispirazione, al loro tempo . Non tanto per esprimerlo nei suoi eventi più crudi e più tragici, quanto per raccoglierne le risonanze dentro di sé”.  Nel 1995 riceve il Premio Oscar alla carriera.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro