23 luglio 1957. Muore a Roma Giuseppe Tomasi di Lampedusa.

Ha raggiunto la fama con un unico straordinario romanzo, “Il Gattopardo”. Nato a Palermo nel 1896, è un uomo dalla personalità complessa. Taciturno e solitario, passa gran parte del suo tempo a leggere e a meditare. Nel Gattopardo descrive, con grande raffinatezza, l’ascesa della borghesia in Sicilia e la decadenza della classe aristocratica. Finisce di scrivere il romanzo nel 1956, ma le case editrice lo rifiutano. Nel 1957 gli viene diagnosticato un tumore ai polmoni e muore prima di vedere pubblicato il suo capolavoro. “Il Gattopardo” uscirà nel 1958 e l’anno dopo vince il Premio Strega.

Tossani Risarcimenti Danni

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro