È morto lo sceneggiatore e regista Mattia Torre, da “Boris” a “La linea verticale”.

È morto Mattia Torre, sceneggiatore, autore televisivo e regista, un vero talento nel raccontare la quotidianità, una scrittura contemporaneamente ironica e toccante in cui il pubblico si riconosceva con facilità. Insieme a Luca Vendruscolo e Giacomo Ciarrapico aveva creato la serie di successo Boris, poi diventata film, in cui si raccontavano le esilaranti avventure di un gruppo di lavoro intorno ad una soap opera, Gli occhi del cuore. Al cinema, sempre in trio con Vendruscolo e Ciarrapico, aveva firmato anche la commedia grottesca Ogni maledetto Natale.

continua  a leggere

Tossani Risarcimenti Danni

Condividi
Indietro