8 giugno 632. Muore il profeta Maometto, lasciando nove vedove e una sola figlia.

Nato a La Mecca il 20 aprile 570, il profeta Maometto fondò, dopo il matrimonio con la ricca vedova Kadigia, la religione musulmana, componendo il Corano, la Bibbia dell’Islam, sotto la dettatura dell’arcangelo Gabriele.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro