Taranto. Muore il boss, il questore vieta i funerali.

Niente funerale per il tarantino Ignazio Taurino, indicato dagli investigatori come boss della città vecchia, deceduto a 63 anni per una grave malattia. Il divieto di funerali pubblici è stato decretato dal questore Giuseppe Bellassai che ha firmato nei giorni scorsi un provvedimento con il quale ha disposto il divieto di funerali pubblici per il pregiudicato tarantino.
La salma questa mattina ha raggiunto direttamente il cimitero ed i funerali sono stati celebrati alla presenza dei soli familiari. La decisione è stata assunta dal questore per motivi di ordine pubblico.

fonte: quotidianodipuglia.it

Condividi
Indietro