Badia Polesine. Rubate le lampade in cimitero, città sotto shock.

Qualora non bastassero – e sarebbero invece bastati ampiamente – i furti di fiori, periodicamente segnalati al cimitero di Badia Polesine, così come in altri camposanti, ora è arrivato un nuovo fenomeno: il furto di lampadine delle lampade votive. Un episodio, non il primo, inaccettabile, che ha suscitato rabbia e sdegno in città. Varie tombe sarebbero state violate da persone che volevano, appunto, portarsi a casa la lampadina, per quanto incredibile possa apparire.
L’amministrazione comunale ha, quindi, deciso di lavorare alla preparazione di un volantino che verrà affisso e distribuito all’ingresso del camposanto, con ammonimenti ben precisi: in primo luogo a rispettare questo luogo, sotto tutti gli aspetti, in particolare evitando di appropriarsi di oggetti e decorazioni non propri che siano presenti sulle sepolture.

fonte: polesine24.it

Condividi
Indietro