Malta. Peschereccio di Siracusa affonda al largo: due morti.

Due morti e due feriti. È questo il bilancio dell’incidente che ha visto affondare a un miglio dall’isola un motopesca italiano, lo “Zaira”, di Siracusa. A bordo c’erano quattro uomini. Le vittime sono un ventinovenne marocchino, Toumi Zakaria, e il proprietario del peschereccio, Luciano Sapienza, il cui corpo senza vita è stato recuperato in serata. Altre due persone, di 35 e 29 anni, sono riuscite a raggiungere la riva a nuoto e sono state portate in ospedale alla Valletta: si tratta del figlio di Sapienza Fabio Antonio e di un dipendente egiziano.

Condividi
Indietro