Spoleto. Ruba i fiori dalle tombe e li rivende fuori dal cimitero.

Un venditore ambulante di fiori rimetteva in commercio piante rubate al cimitero, ma la polizia lo scopre e lo denuncia. Il blitz degli agenti del commissariato di Spoleto è avvenuto in seguito ad alcune segnalazioni per furti e danneggiamenti avvenuti nei cimiteri cittadini. Dalle indicazioni ricevute dalle persone derubate, gli investigatori sono venuti a conoscenza che da diverso tempo, a ridosso delle festività e dei week end, venivano rubati nelle cappelle private o dai loculi interrati piante, fiori ed elementi ornamentali sacri. In alcune denunce i malcapitati, oltre a manifestare il disappunto per un gesto ignobile, facevano intendere che un venditore ambulante in più di un’occasione aveva messo in vendita piante e fiori molto simili a quelli rubati.

Condividi
Indietro