25 aprile 1595. Addio a Torquato Tasso, la grande poesia del ‘500.

Muore a Roma Torquato Tasso, considerato uno dei più grandi letterati italiani del cinquecento. Nato a Sorrento, durante l’infanzia e la prima giovinezza si sposta da una città all’altra della penisola. Tasso comincia a scrivere, a soli 15 anni, “Gierusalemme”, poema che ha per oggetto la prima crociata del 1096. Nel 1565 Tasso giunge a Ferrara, città dove trascorrerà gran parte della sua vita. Nel 1575 si presentano i primi sintomi di turbe psichiche che non l’abbandoneranno fino alla morte. Tasso riprende più volte, nel corso della sua vita, l’opera iniziata a quindici anni pubblicandone diverse edizioni con il titolo di “Gerusalemme liberata”.

Condividi
Indietro