Inghilterra. La morte in diretta.

Il comico britannico di origini italiane, Ian Cognito, è morto in scena davanti al suo pubblico, che rideva e non capiva il tragico momento. Il 60enne veterano dei palchi si stava esibendo a Bicester, una cittadina della contea dell’Oxfordshire, quando ha accusato un malore che non gli ha lasciato scampo. Ma dentro il locale nessuno aveva capito, tutti pensavano facesse parte della gag, iniziata con la frase: “Imagine if I died in front of you lot here” (“Immaginate se morissi qui davanti a tutti voi“). La morte è sopraggiunta con un infarto improvviso, e nulla hanno potuto i soccorritori che hanno confermato il decesso sul palco davanti al suo pubblico. Andrew Bird, promotore dell’evento, ha riferito che prima di esibirsi il cabarettista aveva detto di non sentirsi bene, ma che aveva insistito a salire sul palco. E ha confermato: “Ognuno in sala pensava, me incluso, che stesse scherzando“. Ian Cognito, il cui vero nome era Paul Barbieri, era nato il 21 novembre 1958 a Londra. Era un cabarettista famoso nel suo Paese, ma che non ha mai raggiunto il grande successo, pare per colpa del suo irascibile carattere e per la sua comicità un po’ sopra le righe e poco politically correct, con battute su disabilità, razzismo e pedofilia.

Condividi
Indietro