19 aprile 1882. Muore a Londra sir Charles Darwin.

Nato nel 1809, Darwin intraprende molto presto studi di zoologia e botanica e, nel 1831, s’imbarca come naturalista sul brigantino “Beagle”, attrezzato per compiere ricerche scientifiche e rilevazioni geografiche. Nel corso del suo viaggio intorno al mondo, che dura fino al 2 ottobre 1836, Darwin può raccogliere e studiare campioni di specie animali e vegetali, giungendo alla conclusione che esse si modificano gradualmente. Negli anni successivi, attraverso lo studio del lavoro di Malthus, Darwin perfeziona la sua teoria dell’evoluzione per selezione naturale delle specie. Nel 1859 pubblica “L’origine della specie” e, nel 1871, “L’origine dell’uomo e la scelta in rapporto col sesso”, testi che suscitano accese critiche nel mondo scientifico e soprattutto nell’ambiente religioso, e che gettano le fondamenta della teoria evoluzionistica dell’uomo.

Condividi
Indietro