In Argentina è stato scoperto un cimitero di dinosauri di 220 milioni di anni fa.

Si trova in Argentina ed è un vero e proprio cimitero di dinosauri risalente a 220 milioni di anni fa. A scoprirlo è stato un team di scienziati della Universidad Nacional de San Juan secondo i quali si tratta di “qualcosa di mai visto”.
Le ossa sono state trovate nel bacino di Ischigualasto, nell’Argentina occidentale. Si tratta di un vero e proprio ammasso di resti appartenenti a una dozzina di animali: sono state trovate 7 mascelle e un teschio che misura circa 40 centimetri, tutti appartenenti ad animali di grossa taglia e a quattro zampe.
Ci sono circa dieci individui diversi. È una massa di ossa agglomerate, non c’è praticamente nessun sedimento. È come se avessero fatto un pozzo e l’avessero riempito di ossa. È impressionante “, ha detto il paleontologo argentino Ricardo Martinez.
Secondo lo scienziato dell’Istituto e Museo di Scienze Naturali (IMCN) dell’Università di San Juan, questi fossili appartengono al bacino Ischigualasto e risalgono a 220 milioni di anni fa.
Il cimitero è stato scoperto nel settembre 2018 nella provincia di San Juan, 1100 km a ovest di Buenos Aires, quando la squadra dell’IMCN stava conducendo una campagna in quel luogo conosciuto come Valle della Luna.
Dalle analisi condotte di recente dai ricercatori dell’Università di San Juan, è emerso che le ossa appartenevano principalmente al genere Jachaleria, un erbivoro dicinodonte vissuto nel medio-tardo Triassico da 240 a 220 milioni di anni fa. Inoltre, sono state trovate le ossa di almeno due grandi dinosauri carnivori, probabilmente sconosciuti alla scienza.

continua a leggere

Condividi
Indietro