14 aprile 2004. Fabrizio Quattrocchi ucciso in Irak.

Il genovese Fabrizio Quattrocchi, impiegato in una compagnia militare privata in Iraq e rapito insieme ai colleghi Umberto Cupertino, Maurizio Agliana e Salvatore Stefio da un’associazione terroristica denominata “Falangi verdi di Maometto”, viene ucciso dai suoi sequestratori. Il video della sua esecuzione viene inviato alla televisione araba Al-Jazeera. Prima di morire, Quattrocchi cerca di togliersi la benda, dicendo “Adesso vi faccio vedere come muore un italiano”. Nel 2006 Quattrocchi è insignito della medaglia d’oro al valor civile alla memoria.

Condividi
Indietro