12 aprile 1927. La scomparsa di Giuseppe Moscati, “il medico buono”.

Muore a Napoli Giuseppe Moscati detto “il medico buono” . Una vita dedicata alla cura e all’assistenza dei malati nei quartieri più poveri della città. Primario dell’Ospedale degli Incurabili assiste molti dei suoi pazienti gratuitamente, li segue nella vita e a volte li aiuta anche economicamente. La sua concezione del rapporto tra fede e scienza si riassume in un suo pensiero: “Non la scienza, ma la carità ha trasformato il mondo”. Viene proclamato santo il 25 ottobre 1987 da Giovanni Paolo II. La sua festa liturgica si celebra il 16 novembre.

Condividi
Indietro