9 aprile 1959. Muore Frank Lloyd Wright, l’architetto che esalta la natura.

Si spegne a Phoenix l’architetto americano Frank Lloyd Wright. Esponente di spicco dell’architettura organica, Wright è convinto che l’architetto non debba fermarsi alla mera ricerca estetica, ma che debba invece costruire organismi in equilibrio tra uomo e natura, tra ambiente naturale e spazio architettonico. La sua opera più famosa e rappresentativa è “La casa sulla cascata”.

Condividi
Indietro