Avellino. Camionista muore da eroe: ha un malore alla guida, ma evita una strage.

Una morte da eroe, salvando altre vite umane pur nel mezzo di un tragico malore. È finita così, sull’autostrada A16 Napoli-Canosa, la vita di Francesco Franzese, un camionista di 54 anni di San Giuseppe Vesuviano. L’uomo stava sopraggiungendo, alla guida del suo camion carico di prodotti dolciari, nei pressi del casello di Avellino Ovest, andando verso Napoli, quando ha iniziato ad accusare un forte malore. Accortosi di stare troppo male per poter governare il mezzo, ha prontamente sterzato per fermarlo, di schianto, contro il guard-rail ai bordi della carreggiata ed evitare così conseguenze ben peggiori. All’arrivo della polizia stradale, effettuati i primi rilievi, è stata purtroppo subito constatata la morte dell’uomo. La tratta autostradale è rimasta chiusa per poche ore. Gli agenti di polizia hanno lodato in maniera commovente il suo gesto, scrivendo in un post su Facebook che Franzese è “morto da eroe”.

Condividi
Indietro