16 marzo 1968. La strage di My Lay.

Vietnam, villaggio di My Lay. Dopo uno scontro a fuoco con guerriglieri Viet Cong, il tenente William Calley ordina la rappresaglia sul villaggio. I soldati americani massacrano 347 civili, in gran parte donne, vecchi e bambini. A fermarli è un’altra pattuglia americana in ricognizione sul posto. Se ne avrà notizia solo un anno e mezzo dopo, quando il giornalista indipendente Seymour Hersh scoprirà la storia e pubblicherà le foto dell’orrore.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro