15 marzo 1975. Finisce la leggendaria esistenza di Aristotele Onassis.

Muore Aristotele Onassis, l’armatore greco dalla vita leggendaria: amante di Maria Callas, sposo di Jacqueline Kennedy, proprietario di un immenso impero economico. Nato a Smirne da una famiglia turca di umili origini, Onassis abbandona la Turchia durante la rivoluzione di Ataturk e inizia a far fortuna in Argentina. Nel 1932, in piena depressione economica, acquista navi mercantili a prezzi bassissimi iniziando la sua attività di armatore. Nel 1957 acquista il controllo della compagnia aerea “Olympic Airways”. Sfortunato come padre, perde entrambi i figli avuti dal primo matrimonio con la bellissima Tina Livanos: Alexander muore in un incidente aereo e Christina si suicida durante una delle sue frequenti crisi depressive.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro