Formula1, Charlie Whiting è morto: era lo storico direttore di gara dei GP.

Inizia in modo triste il Mondiale 2019 della Formula 1: nella notte italiana è scomparso qui a Melbourne, vittima di un’embolia polmonare, Charlie Whiting, lo storico direttore di gara che il pubblico della F.1 ricorda per essere colui che dava il via ai GP con lo spegnimento dei semafori.
Whiting, in Australia per l’avvio del campionato, aveva 66 anni e per la Federazione internazionale dell’automobile era direttore di gara e delegato tecnico, colui che faceva applicare il regolamento e si occupava di spiegare ai media decisioni e interpretazioni, che si trattasse di parte sportiva o parte tecnica. Il suo era un ruolo poliedrico, fatto non solo di regolamenti che lui stesso contribuiva a scrivere, ma anche di valutazioni importanti sulla sicurezza o sulle modifiche ai tracciati di gara durante gli stessi GP.
Sua, poi, era la conduzione delle riunioni tecniche coi piloti. Iniziò la carriera nel 1977 lavorando al team Hesketh e nel 1980 alla Brabham. Nel 1988 è entrato stabilmente a far parte dell’organizzazione della Fia, diventando direttore di gara della Formula 1 dal 1997.

Condividi
Indietro