10 marzo 1976. Muore Attilio Piccioni, il democristiano coinvolto nello scandalo Montesi.

Tra i fondatori della Democrazia Cristiana, è più volte ministro nei governi De Gasperi. La sua carriera politica viene compromessa dal coinvolgimento del figlio Piero nello scandalo per la morte di Wilma Montesi. La ragazza, trovata morta a Torvaianica, è stata uccisa forse da un’overdose di droga assunta durante un festino in cui sarebbe stato presente Piero Piccioni. Il ragazzo sarà completamente scagionato, ma il caso ha delle conseguenze politiche notevoli.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro