3 marzo 1804. Addio a Giandomenico Tiepolo, sublime maestro veneto.

Muore a Venezia il pittore Giandomenico Tiepolo, figlio di Giambattista. Nato nel 1727, a 13 anni entra nella bottega del padre e a soli 19 anni gli viene affidato l’incarico di dipingere le Stazioni della Via Crucis nella chiesa di San Polo. Affresca Villa Valmarano a Vicenza, Villa Pisani a Stra e Palazzo Contarini a Venezia.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro