È morto Alberto Rizzoli, tragico lutto nel mondo dell’editoria: aveva 74 anni.

È morto Alberto Rizzoli, nipote di Angelo ed ex amministratore delegato dell’omonima casa editrice. L’uomo, 74 anni appena compiuti, si sarebbe suicidato con la sua pistola, legalmente detenuta. A lanciare l’allarme è stato un addetto dell’azienda agricola che l’uomo gestiva da quando aveva lasciato il mondo dell’editoria. Intorno alle ore 17 la chiamata al 112 Nue. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno trasportato Rizzoli al policlinico San Matteo di Pavia, dove è morto poco dopo. Sul caso indagano i carabinieri del comando provinciale di Pavia.

fonte: liberoquotidiano.it

Condividi
Indietro