20 febbraio 1979. Addio a Nereo Rocco, il padre del “catenaccio”.

Muore a Trieste Nereo Rocco, calciatore e allenatore, entrato nella storia del calcio per aver introdotto in Italia il“catenaccio”, un modulo tattico esasperatamente difensivistico. Noto per il suo carattere burbero, severo, spesso scorbutico e per l’abitudine a esprimersi nella sua colorita parlata triestina, Rocco diviene subito un “personaggio” nel mondo calcistico del dopoguerra e si guadagna il soprannome di “el paròn“, “il padrone”. Nel 1992, Trieste gli dedicherà il nuovo stadio.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro