9 febbraio 1978. Addio a Girardengo, leggenda del ciclismo.

Muore a Cassano Spinola, in Piemonte, a 85 anni, il ciclista Costante Girardengo. Primo vero campionissimo, già a venti anni inizia a inanellare una serie impressionante di successi che lo fanno entrare presto nella leggenda. Il commissario tecnico della nazionale italiana di ciclismo su strada, Alfredo Martini, dirà di Girardengo “fu il primo campione ad avere un’immagine così forte da risultare promozionale per il ciclismo”. Francesco De Gregori ha dedicato a Girardengo una canzone, “Il bandito e il campione”, che ricorda l’amicizia tra Girardengo e Sante Pollastri, ex-ciclista poi divenuto un bandito, suo concittadino e suo grande tifoso.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro