Come cambiano i funerali.

Funerali “creativi” e cerimonie meno formali, da fare al tramonto o al sorgere del sole, con lancio di lanterne, alla luce delle candele, con brindisi, musica e spargimento di ceneri. E poi tante urne alternative, biodegradabili e perfino illuminate in modo green per creare spazi pubblici urbani per “ricordi” collettivi visibili a tutta la comunità. Il commiato sta cambiando pelle e l’ultimo saluto prende la piega wellness. La società del benessere non sopporta il distacco e modifica le tradizioni, rinnegandole oppure ridendoci su. Il business non si lascia scappare il nuovo bisogno, ma se in Italia il cambiamento si inizia a percepire dagli slogan delle pompe funebri che, uscite dall’ombra, gareggiano a suon di messaggi ammiccanti e umoristici, negli altri paesi siamo al “Dying well” dove prende la piega del benessere.

continua a leggere

Condividi
Indietro