5 febbraio 2006. Don Santoro ucciso per “vendicare Allah”.

A Trebisonda, in Turchia, viene ucciso al termine di una messa il sacerdote italiano Andrea Santoro. L’assassino è uno studente sedicenne che dichiara di aver agito per vendicare Allah, rappresentato, insieme a Maometto, in alcune caricature pubblicate il 30 gennaio su giornali danesi e norvegesi. In tutti i paesi musulmani, dall’Asia all’Africa, si succedono attacchi alle sedi diplomatiche europee e a chiese cristiane. Don Santoro è noto per il suo impegno nel promuovere il dialogo tra Cristianesimo e Islam.

Condividi
Indietro