Cardito. L’ultimo saluto a Giuseppe: “La tua morte sfregio all’umanità”.

Valentina è in prima fila, nella parrocchia di San Giuseppe a Pompei dove si celebrano i funerali del figlioletto Giuseppe, di 6 anni, ucciso a bastonate dal compagno della donna nella casa della coppia a Cardito. Quando la mamma del bimbo entra in chiesa, per un istante la tensione sale, contro di lei si leva la voce di un’altra donna e anche fuori, in strada, i commenti più aspri sono riservati a questa trentenne che oltre al dramma della morte violenta del figlio, accanto al dolore per le percosse subite anche dalla figlia maggiore, deve sopportare il giudizio severo della gente, che non le perdona di non essere riuscita a salvare il suo bambino. Dura poco, poi nella navata torna il silenzio, spezzato dall’applauso che accoglie l’arrivo della bara bianca di Giuseppe. Valentina resta accasciata sulla panca. Piange a dirotto invece Felice, il papà dei bambini.

continua a leggere

Condividi
Indietro