1 febbraio 1987. La scomparsa di Alessandro Blasetti, regista neorealista.

Muore Alessandro Blasetti. Nel corso della sua carriera il regista con gli stivali passa da film d’impegno sociale a quelli storici e di evasione. Con ‘’Sole’’ sulle bonifiche, ‘’1860’’ sull’impresa garibaldina e ‘’Vecchia guardia’’ sullo squadrismo fascista, anticipa la grande stagione del neorealismo. Padre carismatico del movimento, nonostante la sua vecchia militanza fascista, riunisce attorno a sè personalità che con il fascismo non si erano mai compromesse.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro