1 febbraio 1957. Muore a Dresda, nella Germania comunista, Friedrich von Paulus.

Ufficiale di Stato maggiore tedesco, a capo della VI armata, viene considerato a torto il principale responsabile della disfatta tedesca di Stalingrado. É lui a firmare la capitolazione nazista di fronte al generale Rokossovsky e al maresciallo Voronov, contravvenendo all’ordine di Hitler di togliersi la vita. Testimone d’accusa al processo di Norimberga, von Paulus viene rilasciato nel 1953.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro