Sicilia. A Delia e Misterbianco si lavora per due nuovi forni.

Altri due forni crematori verranno aperti a breve in Sicilia. Il primo dovrebbe vedere la luce entro la fine dell’anno a Delia, in provincia di Caltanissetta. Il secondo è in cantiere a Misterbianco, nel Catanese, dove il progetto esecutivo è pronto e si attende l’ultima autorizzazione per avviare i lavori. La cremazione non è più un tabù sull’isola. Complice l’apertura ufficiale della Chiesa cattolica, ma anche l’esperienza molto positiva del forno attivo da quattro anni a Messina e che lavora con percentuali di crescita del 20 per cento da un anno all’altro.

continua a leggere

Condividi
Indietro