Cremona. I “grandi dimenticati” al cimitero monumentale.

Potrebbero arrivare presto tempo migliori per alcuni dei monumenti e delle lapidi del Cimitero di Cremona, un enorme patrimonio, sia pubblico che privato, che necessita di costante manutenzione. Muffe, muschio, naturale deterioramento dei materiali, acqua piovana stanno rendendo irriconoscibili alcuni ricordi legati alla storia della città e tra questi ci sono i due busti con lapide di Alessandro Gallina e Luigi Voghera che si trovano seminascosti in un’ala di uno degli androni a crociera. Due nicchie che hanno subito le ingiurie del tempo e delle infiltrazioni d’acqua, tanto che le iscrizioni, di epoca ottocentesca, sono illeggibili: del tutto quelle del primo, quasi del tutto nel secondo caso.

continua a leggere

Condividi
Indietro