Grecia. Addio a Maritsa, una delle “nonne col biberon” della crisi migratoria.

Il suo, e quello di altre donne come lei, divenne il volto della Grecia che non rinunciava a fare del bene, nonostante il fardello di una crisi economica che aveva piegato corpi e coscienze. Maritsa Mavrapidou si è spenta all’età di 89 anni, ma a renderla immortale resterà quell’immagine che la ritraeva insieme ad altre “nonne” nell’atto di sfamare con il biberon un neonato arrivato su una barca di migranti. Per ore si è creduto che Maritsa fosse la donna con il bimbo in braccio, in realtà nello scatto sedeva accanto.

continua a leggere

Condividi
Indietro