Como. C’è l’autorizzazione della Provincia: il forno crematorio può tornare a funzionare.

Svolta sulla annosa questione del forno crematorio di Como. L’amministrazione provinciale ha rilasciato l’autorizzazione alle emissioni in atmosfera per l’impianto. L’autorizzazione, concessa dall’Ufficio Ambiente ed Ecologia, ha una durata di 15 anni ed è appena stata trasmessa al Comune di Como. Ora, dunque, non dovrebbero esserci più ostacoli per la rimessa in funzione della struttura, ferma dall’ormai lontanissimo 4 giugno 2016.

Condividi
Indietro