Torino. Un altro forno per rispondere alle tante richieste.

Le sepolture a terra o nei loculi sono diventate fuori moda. Un torinese su tre sceglie infatti di farsi cremare. Il sorpasso si è verificato tre anni fa, quando le cremazioni hanno superato le inumazioni e le tumulazioni fatte a Torino. In meno di due decenni sotto la Mole si è registrato un vero e proprio boom: se nel 2001 a varcare la porta del tempio crematorio erano in 2.625, pari al 22 per cento dei funerali, al termine dell’anno appena trascorso si è arrivati a quota 4.412, che è pari al 36 per cento del totale. E così, davanti a un fenomeno inarrestabile, torna a farsi strada l’idea di costruire un secondo forno al Cimitero Parco che raddoppi l’offerta assicurata dallo storico impianto al Monumentale.

continua a leggere

Condividi
Indietro