Racket pompe funebri. EFI- Eccellenza Funeraria Italiana: “E’ solo la punta dell’icerberg”.

La maxi operazione dei carabinieri che ha portato alla luce il monopolio del “caro estinto” a Bologna ha scosso l’opinione pubblica. La lunga indagine “Mondo Sepolto” ha smantellato due cartelli di agenzie funebri che, secondo le indagini, controllavano le camere mortuarie dell’ospedale Maggiore e del Sant’Orsola, portando a 30 misure cautelari e 43 perquisizioni in tutta la Regione. Un’inchiesta che ha lasciato perplessa anche EFI – Eccellenza Funeraria Italiana, l’associazione cui fanno riferimento Imprese Funebri che rispondono a standard qualitativi eccellenti in termini di servizi erogati e di prodotti utilizzati. A parlare è il Presidente Nazionale Gianni Gibellini.

continua a leggere

Condividi
Indietro