18 gennaio 1987. La scomparsa di Guttuso, il colore e il calore della Sicilia.

Muore a Roma il pittore Renato Guttuso. Nato a Bagheria in Sicilia il 26 dicembre 1911, l’artista esprime nelle sue opere tutto il calore ed il colore della sua terra siciliana: il limone e l’ulivo saraceno diventano soggetti frequenti e amati. Nel 1972 dipinge i “Funerali di Togliatti” che diventerà l’opera-manifesto della pittura antifascista.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro