16 gennaio 1957. Addio a Toscanini, il maestro del “gran rifiuto”.

Muore a New York Arturo Toscanini, uno dei più acclamati direttori d’orchestra. Il mito di Toscanini è legato alla sua assoluta fedeltà al testo, al suo leggendario perfezionismo e alla sua intensità. Di storico rilievo risultano le interpretazioni delle composizioni di Verdi e di Puccini, di cui dirige, in prima assoluta, “La fanciulla del West” nel 1910. Nel 1931 lascia l’Italia dopo esser stato schiaffeggiato dai fascisti per il rifiuto opposto alla richiesta di eseguire gli inni ufficiali del regime.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro