Nigeria. Uccide la fidanzata, ma è costretto a sposare il cadavere: “Solo così potrà trovare la pace”.

Credeva di essere posseduto dal diavolo e ha ucciso la sua fidanzata. Ora i genitori e i parenti della giovane chiedono che sposi il suo cadavere. Un matrimonio con tanto di abiti e scambio di anelli: “solo così poi potrà essere seppellita”. Saliu Ladayo, 24 anni, avrebbe confessato ai poliziotti di aver pugnalato ripetutamente la diciannovenne Confidence Chidiebere con un coltello da cucina dopo che lei lo aveva definito “pigro”. Ma anche perché lo aveva respinto dopo averlo accusato di tradimento. I genitori di Confidence insistono che il giovane sposi ugualmente la figlia prima di essere sepolta.

continua a leggere

 

Condividi
Indietro