Montemurlo. Alberi al posto delle tombe: nasce un Bosco Sacro.

A Montemurlo sarà possibile ricordare il proprio caro defunto facendo visita ad un albero ai cui piedi sono state interrate le sue ceneri. Si tratta del “bosco sacro” e a prevederlo è il nuovo regolamento di polizia mortuaria, approvato dal consiglio comunale a fine dicembre. Il regolamento, oltre a recepire adeguamenti all’attuale normativa, ha previsto diverse modalità di sepoltura tra le quali è stata inclusa la realizzazione di uno spazio alberato destinato alle inumazioni di ceneri sistemate in apposite capsule insieme a semi di alberi o altre essenze arboree in memoria delle persone scomparse. L’area dove potrà sorgere il Bosco Sacro sarà individuata a breve dall’amministrazione comunale.

Condividi
Indietro