Morto Fernando Aiuti, pioniere della lotta all’Aids.

È precipitato per oltre dieci metri nella tromba delle scale adiacenti al reparto di medicina generale del Policlinico Gemelli, dove era ricoverato per una grave cardiopatia. Le sue pantofole erano sul pianerottolo da dove è caduto. È morto così, a 84 anni, l’immunologo Fernando Aiuti, medico ricercatore e pioniere nella lotta contro l’Aids. Sul suo decesso la Procura di Roma ha aperto un’inchiesta e non si esclude l’ipotesi del suicidio. Al momento nel fascicolo della Procura non è stato ipotizzato alcun reato, ma nelle prossime ore il pm potrebbe procedere per omicidio colposo o istigazione al suicidio.

continua a leggere

Condividi
Indietro