Francesco Asperti, miliziano italiano filo curdo morto in Siria.

Geologo, un lavoro nel settore petrolifero. Giovanni Francesco Asperti, 53 anni, non era il primo italiano ad essersi unito alle forze curde impegnate nel nord della Siria per combattere l’Isis e per la creazione di uno stato autonomo. Hiwa Bosco, questo il suo nome di battaglia, è però il primo “combattente” italiano morto.

continua a leggere

Condividi
Indietro