Cancro. Il rischio di suicidio aumenta in media di 2,5 volte entro un anno dalla diagnosi.

Un team di ricerca internazionale guidato da studiosi egiziani ha determinato che i pazienti oncologici, entro un anno dalla diagnosi di cancro, hanno un rischio medio di suicidarsi 2,5 volte superiore rispetto al dato atteso per la popolazione generale. L’incremento massimo del rischio è legato al carcinoma del pancreas, mentre cancro al seno e alla prostata non influenzano la statistica.

continua a leggere

Condividi
Indietro