Bari. Estorsione a impresa funebre: 7 arresti.

Arrestati sette membri di un’organizzazione criminale operativa nel quartiere Libertà, vicina al clan “Strisciuglio”: al vertice del gruppo ci sarebbe Ivan Caldarola, 19 anni, figlio dell’esponente di punta del clan. Le indagini della Squadra Mobile sono scattate a novembre, dopo l’incendio in una ditta di onoranze funebri che secondo le ricostruzioni non si era piegata a pagare il pizzo. Contestati i reati di tentata estorsione aggravata, porto e detenzione di armi da fuoco. Nel corso delle perquisizioni trovate pistole, munizioni, eroina, hashish e maijuana.

Condividi
Indietro