4 gennaio 1960. Addio a Camus, lo scrittore esistenzialista.

Muore Albert Camus in un incidente d’auto, a un centinaio di chilometri da Parigi. Scrittore esistenzialista, Camus scopre e analizza l’assurdo della vita, anticipando con i suoi temi l’incomprensibile società fondata sulle immagini che caratterizzano il mondo postmoderno. Premio Nobel per la letteratura nel 1957, tra le sue opere più note ‘’Lo straniero’’, ‘’Caligola’’, ‘’La peste’’.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro