Morto Don Lusk, storico animatore Disney.

Addio a Don Lusk, leggenda dell’animazione Disney. È morto il 30 dicembre in una casa di riposo di San Clemente, in California, a 105 anni. In 60 anni di carriera ha lavorato per i grandi classici della Disney, dove fu assunto nel 1933. Tra i titoli, “Ferdinando e il toro” (1938), “Bambi” (1942), “Cenerentola” (1950), “Lilli e il vagabondo” (1955), “La bella addormentata nel bosco” (1959), “La carica dei 101” (1961). Tra le sue opere memorabili anche Cleo, Pinocchio, la danza dello Schiaccianoci in “Fantasia”. Dopo aver lasciato la Disney nel 1960, ha lavorato per un decennio per film a episodi delle strisce dei “Peanuts” e di “Charlie Brown” (per la Lee Mendelson Film Productions) e ha collaborato con il regista e animatore Bill Melendez e con lo studio del regista Walter Lantz. Nel 1970 il passaggio alla Hanna-Barbera, dove ha curato diversi episodi di “Scooby-Doo”, dei “Flintstones” e di “Tom e Jerry”.

Condividi
Indietro